20 marzo 2016

Soft Gamine Kibbe


Soft Gamine










Kibbe'S Soft  Gamine 

Vip di riferimento :Brigitte Bardot e Bette Davis.

<<Lolita, luce della mia vita, fuoco dei miei lombi. Mio peccato, anima mia. Lo-li-ta: la punta della lingua compie un breve viaggio di tre passi sul palato per andare a bussare, al terzo, contro i denti. Lo-li-ta. Era Lo, null'altro che Lo, al mattino, diritta nella sua statura di un metro e cinquantotto, con un calzino soltanto. Era Lola in pantaloni. Era Dolly a scuola. Era Dolores sulla linea punteggiata dei documenti. Ma nelle mie braccia fu sempre Lolita.>>
Nabokov Lolita
Questa tipologia Kibbe può essere descritta solo con un termine: Lolita!

Soft Gamine.
Introduzione:

Soft Gamine: Caratteristiche fisiche secondo Kibbe.

Le seguenti indicazioni sono da considerarsi come generali della categoria definita come “Soft Gamine”. Nella scala Yin/Yang e per quello che riguarda la loro combinazione, le SG manifestano una prevalenza di Yin (ovvero, fisico molto arrotondato e lineamenti su una cornice delicata ed angolare che si accompagnano ad uno spirito giocoso e vivace), caratteristica che definisce questa categoria. Come in tutte le classificazioni, è possibile, a patto che si mantenga costante il rapporto Yin/Yang, che la persona differisca o non abbia tutte le caratteristice indicate.


Altezza:
Sotto i 160m (5.5”), solitamente di piccola statura.


Struttura ossea:

Delicata e minuta ma allo stesso tempo leggermente più ampia e angolare. Contorni spigolosi, soprattutto sulla linea delle spalle (squadrate o rastremate). Mani e piedi piccoli (potrebbero essere leggermente larghi o “paffuti”). Lineamenti del viso delicatamente ampi (naso, zigomi, profilo della mandibola – che potrebbe avere parti maggiormente spigolose). Braccia e gambe tendono ad essere corte in relazione all’altezza.


Corporatura:

Il corpo, morbido e sinuoso, tende ad essere paffuto. La linea del busto e dei fianchi è curva e formosa con una naturale definizione della vita. anche le braccia e le gambe tendono ad essere morbide e paffute, in particolare nella zona dei fianchi e cosce.

Lineamenti del viso:
I lineamenti del viso ricordano quelli di una bambola, con gli occhi grandi e arrotondati, guance rotonde e paffute, labbra carnose e piene. La forma del viso può essere sia molto tonda ma anche presentare una linea della mandibola leggermente appuntita o più squadrata.

Capelli:
Anche se è’ possibile ogni tipo di texture, generalmente sono morbidi, setosi, se sottili, vaporosi, se spessi, e mossi/ricci.

Se sovrappeso:
L’aumento di peso si concentra prevalentemente nell’area del busto e dei fianchi, pertanto il corpo tende a diventare molto rotondo . Le braccia e le cosce possono diventare morbide e poco toniche, mentre il viso diventa piuttosto paffuto. È’ molto comune che una SG si senta sovrappeso, anche quando non lo è, per via della forma estremamente rotonda del corpo accompagnata da arti relativamente corti.

Una Soft Gamine non può:
- essere alta- avere un fisico scheletrico o estremamente dritto;
- avere una struttura ossea pesante e corta ;
- avere la forma del corpo, la struttura ossea ed i lineamenti simmetrici
-avere una struttura ossea appuntita;
è importante che venga mantenuto costante il rapporto tra le componenti Yin e Yang della categoria, aumentando la componente Yin nei capelli, trucco e accessori.
E' quasi come un banana split: il gelato, la frutta e lo sciroppo sono le basi di una combinazione bilanciata di Yin e Yang. La panna montata, le ciliegie e le nocciole sono l’aggiunta di Yin!

La silhouette è vivace e discontinua, composta da curve pulite con parti più appuntite in punti strategici.
Le forme dei vestiti sono arrotondate, grazie alla maggior dose di Yin, ma sono fresche e strutturate, tenute vicino al corpo, anziché svolazzanti come accade nelle romantic pure.
Gli angoli appuntiti sono sempre presenti nelle spalle, stringendosi verso i polsi, il colletto, la vita ed il ginocchio, e in dettagli come le pieghe, le falsature ed i risvolti, che arrivano dal lato Yang delle SG. Allo stesso modo, è sempre meglio mantenere la vita ben definita.

SOFT GAMINE (Gamine con una influenza Romantic)
La posizione nella scala Yin/Yang è una combinazione tra opposti con una leggera propensione allo Yin. Fisicamente sei una Yin per quanto riguarda la taglia (piccola) e forma (caratterizzata da una certa rotondità) e leggermente Yang nella struttura ossea (più angolare). La tua energia interiore (motivazione, carisma e forza) è innatamente Yang, con un influsso Yin secondario nella tua freschezza giovanile e charme frizzante.
Dal momento che lo Yin domina la tua fisicità e lo Yang la tua essenza, devi sempre ricordarti di combinare entrambi gli elementi nel tuo modo di apparire. Dovresti dare precedenza alla componente Yin, ma lo Yang non deve passare in secondo piano.
Ricorda sempre che, innanzitutto, sei una Gamine! L’influenza Romantic deve essere usata a piccole dosi per rendere più soft il tuo aspetto. Non è una sostituzione ma un qualcosa in più, volta ad esprimere quella componente, piccola, di Yin, senza tralasciare la combinazione tra energie opposte che caratterizza tutte le Gamine.
La regola d’oro, come già detto, è quella di mantenere costante la contrapposizione lavorando con Yin e Yang, con piccoli tocchi Yin ad esempio nei capelli, trucco e accessori. Sempre come una banana split: il gelato, la frutta e lo sciroppo sono le basi e una combinazione bilanciata di Yin e Yang. La panna montata, le ciliegie e le nocciole sono lo Yin sopra la torta!
Per rendere al meglio la combinazione degli elementi sviluppiamo uno stile che potrebbe essere definito come Spitfire Chic (bisbetico chic).
La tua silhouette deve essere vivace e discontinua, composta da curve pulite con parti più appuntite in punti strategici. Le forme devono essere arrotondate, grazie alla piccola prevalenza di Yin, ma fresche e strutturate, tenute vicino al corpo, anziché svolazzanti. Gli angoli appuntiti sono sempre presenti nelle spalle, stringendosi verso i polsini, il colletto, la vita ed il ginocchio, e in dettagli come le pieghe, le falsature ed i risvolti, che arrivano dal lato Yang delle SG. Allo stesso modo, è sempre meglio mantenere una vita ben definita.
I tuoi accessori sono leggeri e delicati, con forme arrotondate e pulite e dettagli più ornati per creare dinamismo. L’aggiunta di numerosi dettagli nel tuo look aiuta a catturare perfettamente la tua energia elettrica! Linee pulite ed abbigliamento monocromatico non fanno proprio per te. Sono troppo noiose su di te e non riescono ad esprimere la tua natura vivace. Dettagli multicolore, particolarmente evidenti nelle rifiniture (colletti, polsini, bordi, bottoni, cinture, ecc.) e gioielli (perle grandi e luminose, spillette e orecchini ispirati alla pop-art, ecc.), sono un modo per manifestare la tua effervescente vitalità.
Ti staranno bene anche i tessuti stampati.
Cerca di mantenere forme arrotondate e circolari ma allo stesso tempo pulite. Di solito contrasti cromatici e stampe delineate esprimono bene la tua vivacità. Sei tra le poche donne sulla faccia della terra che può mischiare efficacemente diverse stampe (se ti piace). Infatti, anche se potrebbe sembrare troppo chiassoso su qualcun altro, su di te è assolutamente chic ed elegante e cattura il tuo spirito vivace in un modo molto attraente.
Il taglio di capelli migliore per te è quello asimmetrico, scalato o con ricci morbidi. Meglio se corto, vivace e morbido allo stesso tempo. (I tagli corti donano in assoluto all Gamine TUTTE le gamine).
Ancora una volta forme curve, arrotondate e alleggerite con scalature che creano volume. Lo stile geometrico e liscio non fa per te (a meno che tu voglia sembrare stanca e matronale!)
Per le forme del make up è bene assecondare il tuo lato Yin, enfatizzare gli occhi, le gote e l’arco delle labbra. Il contouring angolare che cerca di correggere e assottigliare il viso su di te darà l’impressione di avere il viso sporco e sarà eccessivamente severo. Propendi per colori forti e luminosi (no ai colori pastello) mantenendo però un effetto generale pulito. I colori neutri ed il trucco minimale non sono sufficientemente vibranti su di te e rovinano l’effetto vivace che dovresti avere nel tuo look.
Queste le modalità per mostrare la tua combinazione esclusiva di charm frizzante ed energia inarrestabile, il tuo lato più civettuolo, senza però disturbare quello più esuberante. Ricorda di aggiungere qualche tocco apertamente femminile, soprattutto negli accessori. Inoltre, non dimenticare di esprimere la tua ironia furbetta, aggiungendola come un pensiero fugace o un ripensamento.
Ricapitolando:
Equilibrio Ying/Yang – Combinazione degli opposti, con una piccola prevalenza di Yin.
Forme – Curve pulite con angoli più appuntiti. Arrotondate strutturate in modo fluido, incluse le parti a sbuffo. Ovali, circolari ed ellittiche, spirali grossolane, gemme a goccia, con una elevata densità di particolari ma pulite. Evitare: quelle eccessivamente geometriche, le piccole e simmetriche, le intricate e delicate, le geometriche grandi e pesanti.
Linea e silhouette – Dinamiche con discontinuità, curve interrotte, contorni fortemente affusolati, soprattutto sulla vita, colletto e polsi, meglio se piccole a sbuffo con margini puliti o ornate con margini affusolati. Evitare: le linee geometriche, le silhouette larghe e indefinite, le troppo morbide e svolazzanti, le simmetriche. Tutte le linee troppo allungate, fortemente orizzontali o troppo levigate, oltre che le dritte e severe.
Tessuti – I tessuti dovrebbero essere leggeri e ben definiti in modo da poter mantenere la forma ed il drappeggio ma allo stesso tempo permettergli un leggero movimento. Le stoffe opache sono quelle che ti valorizzano maggiormente e fanno sembrare più fresca, ma anche le leggermente satinate vanno bene. La texture leggera, mai grossolana, e piuttosto definita. I tessuti drappeggiabili (come jersey, cashmere, challis, ecc.) possono essere usati in modo molto efficace in quelle situazioni in cui il capo presenta una costruzione solida che fornisce una linea esterna molto definita. I tessuti lavorati a maglia dovrebbero essere soffici e morbidi (angora, mohair, bouclè, ecc), sebbene risultino piuttosto piatti, i tessuti di questo tipo quando sono aderenti sono efficaci quando realizzati in forme curve e con una linea esterna arrotondata. I tessuti metallizzati vanno benissimo per la sera, ma meglio evitarli durante il giorno. Evitare: tessuti pesanti, spessi e grossolani, quelli sottili, velati e aderenti. Texture ruvide e spesse. Tessuti lavorati a maglia grossolana.
Dettagli – sempre dinamici, vivaci ed energici. Un’abbondanza di dettagli, in particolare nell’area delle rifiniture, è una delle strategie migliori per esprimere la tua vivacità anche nel tuo modo di apparire. Le spalle definite e leggermente imbottite. Le spalline dovrebbero aggiungere delle curve dinamiche. Sulle palle stanno molto bene anche plissettature, pieghe e increspature, così come qualsiasi rifinitura intricata o inserti in questa zona. La linea del collo dovrebbe essere ben definita e pulita, preferibilmente curvilinea. La cosa migliore sarebbe quella di avere un colletto alto o chiuso (da un bottone, una zip, ecc.), anche se un girocollo e scollature più basse sono accettabili. Colletti ben definiti sono eccellenti e dovrebbero essere usati spesso. Dovrebbero essere piccoli e fatti su misura oppure creati con tessuti, rifiniture e colori in contrasto. Le forme curve e arrotondate sono le migliori. Piccole pieghe appuntite, rifiniture ornate, decorazioni, cuciture a vista, imbottiture, taschini ecc, sono tutti ottimi tocchi da aggiungere nell’area del corpetto. Polsini ben definiti con bottoni, bande o rifiniture a contrasto sono sempre molto eleganti. La vita dovrebbe essere sempre ben definita con cinture, rifiniture a contrasto, inserti, ecc. Un vita affusolata e stretta è la caratteristica principale del tuo look. Plissettature a livello della vita sono perfette se piccole e definite (ma non profonde e morbide). L’orlo deve risultare rastremato a livello del ginocchio. Se è lungo, si allargherà leggermente verso il fondo Se corto avrà la forma a tulipano. Rifiniture a contrasto lungo l’orlo sono perfette per le SG. Le rifiniture a contrasto e colorate sono ovunque! Evitare: dettagli minimali, troppo allungati, appuntiti e geometrici, ampi e non definiti o dallo stile antiquato.
Due Pezzi  – i look “spezzati” sono efficaci se usati con approccio d’insieme dalla testa ai piedi; mischia i capi con arte, scegliendoli sempre in base ad un loro tema specifico (che può essere il colore, la stampa o il tessuto).
Giacche – Le giacche dovrebbero essere corte e armoniose con molti dettagli e decorazioni; dovrebbero sempre mostrare la vita; possono essere tagliate sopra di essa o allargarsi in un frizzante peplo. Portale sempre molto aderenti; le rifiniture contrastanti, polsini affusolati e dettagli sulle spalle sono eccellenti. Evitare: Giacche lunghe che nascondono la vita; dritte e su misura; senza forma; simmetriche, o classiche, oltre che le giacchette corte con manica a tre quarti.
Gonne – Le gonne dovrebbero essere corte, decorate e armoniose; dovrebbero avere una linea della vita definita, solitamente con piccole e frizzati arricciature; la tua versione di “gonna dritta” dovrebbe essere una gonna a tulipano affusolata sulle ginocchia (o appena sotto). L’orlo è regolare e finisce a metà ginocchio o appena sotto (mai più lungo).
Le gonne lunghe sono affusolate al ginocchio (o appena sotto) e poi si allargano gentilmente a forma di tromba; se si allargano molto poco, è possibile avere uno spacco con orlo irregolare, fino a metà polpaccio.
Anche gli orli asimmetrici sono eccellenti; un abito da sera sarà corto, con le caviglie scoperte. Anche le gonne a sbuffo sono molto eccitanti su di te. Le balze sono tocchi eleganti sulle gonne.
Evitare: Gonne lughe e dritte; lo stile tradizionale e simmetrico; lo stile ampio e senza forma; gonne voluminose a ruota e gonne pieghettate in maniera ordinata.
Pantaloni – I pantaloni dovrebbero essere molto armoniosi e mettere in mostra le caviglie; Sono eccellenti i pantaloni stile Capri così come lo sono i pantaloni attillati tipo leggins o da torero.
Evitare: pantaloni con taglio maschile; stili ampi e senza forma; pantaloni simmetrici e con taglio tradizionale.
Camicie – Le camicie dovrebbero essere morbide e drappeggiate ma molto attillate sul collo e sui polsi, con dettagli da corsetto; Puoi anche utilizzare tocchi di pizzo o balze frizzanti, che saranno molto chic, oppure, potresti optare per un look più semplice con profili animati; le camicie di sete sono le migliori, sebbene possono essere usati anche cotone leggero, voile, batista e lino da pochette.
Evitare: camicie con taglio rigido e camicie senza forma.
Maglioni – Dovrebbero essere molto attillati in vita e ai polsi con frizzanti aggiunte sul colletto; decorazioni a dettagli intricati (come applicazioni, perline, brillantini, gioielli ecc), sofisticati, estremamente movimentati con increspature e curve, i migliori sono soffici (angora, boucle ecc ). Le maglie rasate ed attillate a taglio morbido ma molto attillato sul collo, in vita, sui polsi e sulle spalle.
Evitare: Maglioni lunghi oversize; maglie spesse e grezze; lo stile simmetrico classico (ad es. i cardigan). Maglie aderenti.
Vestiti – modellati in vita con polsini e scollatura frizzate e dettagli intricati. Le balze aggiunte alle gonne usate con moderazione. Per la definizione delle spalle arricciature, increspature ecc. sono eccellenti. Le gonne possono essere affusolate o a campana ma non voluminose. I vestiti a sbuffo sono estremamente chic e sexy su di voi. Orli asimmetrici e abiti lunghezza tè e bluse con profondi sbuffi.
Evitare: abiti rigidi su misura; vestiti ampi e senza forma; stili simmetrici, abiti che non evidenziano il punto vista; lo stile eccessivamente aderente.
COLORI - Dovresti usare colori brillanti e luminosi, una palette multicolore di tinte vivide, ricche ed intense accostate l’una all’altra o accostate ad uno sfondo chiaro o scuro.
I contrasti netti di colore sono eccellenti su di te; puoi osare schemi di colore audaci e inusuali; più colori usi più l’effetto sarà sofisticato.
Evitare: schemi di colore monocromatici (troppo monotono e matronale su di te), i neutri, ad eccezione che per gli accenti. Colori scuri che non sono interrotti da accenti vivaci.
STAMPE - Dovresti usare molte e molte stampe vivaci e movimentate, a colori brillanti, alti contrasti e delineati, le forme curve ed intricate ma sempre frizzanti e movimentate, mai soft come gli acquarelli. La dimensione dovrebbe andare da piccola a media.
Evitare: stampe simmetriche e geometriche. Stampe astratte e oversize. Tinte acquarello senza un vivace contorno.
Accessori –piccoli e dalla forma definita, con qualche rifinitura più intricata che aggiunga movimento, i colorati sono sempre un’ottima scelta.
Scarpe: leggere e delicate, un po’ a punta e con il tacco a forma conica. Tocchi più ornati. Decolleté e scarpe alla schiava (moderate), scarpe aperte sulla punta e sul tallone. Le ballerine dovrebbero essere molto femminili. Colorazioni chiare e brillanti sono una scelta eccellente.
Evitare: Stili troppo geometrici e angolari, troppo grossolani o eccessivamente semplici e simmetrici.
 Borse: forme piccole e arrotondate. Tracolla sottile e delicata. Anche qui inserti con tocchi più intricati. Per la sera borse con applicazioni in metallo, dettagli anticati o perline. Per il lavoro, ventiquattrore molto sottile in pelle morbida. Evitare: borse grandi e dalla forma non definita, forme geometriche e appuntite o simmetriche. Ventiquattrore troppo grandi.
Cinture: le cinture dovrebbero essere di dimensione da sottile a moderata e dai contorno puliti. Colori a contrasto sono perfetti. La chiusura dovrebbe essere curva, a spirale o leggermente intricata. I materiali dovrebbero essere ricercati, ad esempio una pelle molto elegante o un tessuto raffinato. Evitare: cinture larghe e rigide.
 Cappelli: dovrebbero essere piccoli e anch’essi ben definiti con una forma arrotondata e decorazioni minimali (veli, piume ecc.). Anche i berretti vanno bene, a patto che abbiano una forma piccola e arrotondata. Evitare: cappelli troppo grandi, troppo morbidi e senza forma, cappelli da uomo.
Calze: le calze dovrebbero contrastare sempre con l’orlo del vestito, tranne per un look da sera molto ricercato (in quel caso possono essere setose e trasparenti). Generalmente una gamba “leggera” è il look più elegante per te e puoi abbinare le calze alla scarpa o contrastarle sia con l’orlo del vestito che con le scarpe, per un effetto migliore. Una calza opaca è la scelta migliore per un look a contrasto più stravagante, mentre una calza più velata è meglio per un look più blando. Le calze color carne vanno bene quando l’orlo del vestito e le scarpe sono abbinate e hanno un colore vibrante, oppure con un outfit estivo. Calze in pizzo o con dettagli glitterati vanno bene per la sera. Evitare: un’unica linea verticale scura.
Gioielli: i gioielli sono tra gli accessori più importanti, in quanto possono aggiungere un tocco sofisticato e brillante al tuo look. Le forme, ancora una volta, devono essere arrotondate e definite, indipendentemente dal fatto che si tratti di cerchi, spirali, ovali, gocce ecc. Gioielli irregolari e dinamici sono perfetti, a patto che l’attenzione ricada sulle parti più curve. I gioielli più brillanti e colorati sono in grado di catturare sia la tua vivacità che il tuo dinamismo in modo perfetto. Perle grandi e dai colori intensi e vivaci sono un must. Per gli orecchini sono meglio quelli dalla forma definita e aderenti al lobo invece che pendenti. Per i bracciali meglio quelli sottili. Spillette originali o spille in generale sono dei tocchi che arricchiscono molto il look e rendono il tuo modo di apparire più vivace. Non avere paura di osare con i tuoi gioielli, lascia che il tuo senso dell’umorismo si faccia sentire. Potrebbe essere l’area in cui la tua eleganza può manifestarsi in maniera più disinibita.
Abbigliamento da sera – Forme aderenti con rifiniture definite e ornate. Tessuto liscio con rifiniture appariscenti. Perline, glitter, fiocchetti, dettagli a rete e accessori sexy ma al contempo giocosi.
Abiti da sera con parti a sbuffo, vestiti da cocktail a palloncino con balze ben definite (gonne di taffetà, crinolina, ecc.)

Colore dei capelli – Il colore dei capelli dovrebbe essere ricco e vibrante. Se decidi di tingere i capelli, opta per un colore abbastanza luminoso. Se schiarisci leggermente il tuo colore di base o il colore che scegli è troppo soft tende a farti apparire stanca, ma leggeri colpi di sole intorno al viso o sulla parte superiore potrebbero accentuare il look un po’ scompigliato che è il tuo marchio di fabbrica. Evitare: schiarire eccessivamente i tuoi capelli. Fare troppi colpi di sole.
Make up – Il top per le SG è un trucco colorato e luminoso. Conferisce un tocco impeccabile ed elegante con un pizzico di glamour. Senza questo tipo di trucco il look perderà un po’ di quell’effetto mozzafiato che completa il tuo quadro d’insieme. Scegli un trucco definito e vivace per il viso: colori luminosi in piccoli accenti sugli occhi, guance ultra-rosa e labbra lucide. Includi un po’ di glitter – qualche tocco per il giorno e quanti più puoi per la sera! Quando sfumi il trucco, muovi il pennello in modo circolare, in modo che l’effetto sul viso sia dato da forme rotonde e a spirale. Evitare: un contouring pesante per assottigliare le tue guance rotonde (l’unico effetto che otterrai sarà quello di avere un viso che sembra sporco). Colori scuri e fumosi (troppo severi su di te). Neutri (troppo rigidi e freddi). Trucco eccessivamente nude, con effetto “no make up”, o troppo minimale (ti andrà ad invecchiare). Colori pastello, specialmente sulle labbra niente toni troppo chiari (effetto matrona in vista!)
IL VISO SOFT GAMINE, equilibrio tra Yin e Yang: combinazione degli opposti con piccola prevalenza di Yin.
Make up concept, “il viso impertinente”:
Colori luminosi applicati in modo preciso e definito (senza sfumare eccessivamente) in forme arrotondate. Combinazione di finish matte e shimmer. Nota: l’effetto è di un viso dalla forma arrotondata e definita, in opposizione ad uno troppo sfumato che crea un effetto macchia su di te.
Punti chiave nell’applicazione:
Trucco occhi: giocoso e audace con un colore forte sulla palpebra per definirne la forma. Accenti luminosi con tocchi di glitter. Eyeliner molto marcato con una forma grafica e definita. Mascara molto carico. Blush: da brillante a più chiaro, applicato con movimenti circolari (in forma arcuata, non un cerchio nel mezzo della guancia!). Mantienilo definito e pulito, per un effetto bonne mine. Evitare: un viso spento senza colori luminosi. Colori pastello o eccessivamente sfumati. Contouring angolare, specialmente sulle guance. Nota: Il fatto è questo: se una persona ha delle curve morbide, perché cercare di renderle angolari? Sembrerà troppo forzato a chiunque, la maggior parte delle volte l’effetto non sarà affatto buono. Se una persona ha degli angoli, allora perché rovinare la sua unicità applicando il blush in modo circolare? Avrebbe un aspetto troppo artificioso se le applicassi il blush ad arco o con una forma arrotondata. Semplicemente non fa per lei.
Celebrità Soft Gamine per eccellenza: Bette Davis e la mia amata B.B.





Considerazioni:le gonne sono più corte rispetto romantic e soft classic.
Siete più Lolite,più preppy style.
C'è da aggiungere un passaggio in occasione del fashion Expo IV di Tokyo nel 2008 c'è stato il boom del look Lolita..In Giappone si è fusa lo stile dell'età vittoriana col concetto di geisha.i look comprendono la gonna corta baby doll decorata con fantasie infantili sottogonne in crinolina accompagnate da calze alte e scarpe alla Mary Jane e calzature vittoriane.Fiocchi e rosa confetto a gogó.Borsette a forma di peluche etc.Allora anche questo è soft gamine mi piacerebbe estremizzarlo di meno e renderlo più pulito,meno stile ingenue,più sartoriale.Lo stile vittoriano dona quel qualcosa in più a mio avviso ma vorrei effettuare un ridimensionamento di pupazzetti e accessori infantili.
Lo stile preppy invece è differente se vedete Gossip Girl è un preppy modaiolo,lo lo stile puro risale a prima,ai college americani del dopo guerra se dobbiamo essere precisi.Preppy sta per preparatory school e derivava dall'ivy look,ivy league...S'ispirava slle divise scolastiche delle scuole elitarie..
Fonderei i due stili e introdurrei anche del puro stile anni 50 che dona del retrò e consiglio determinati vestiti.
Gli anni 50 sono caratterizzati come più volte ho detto dagli abiti stile Dior,abiti di cotone con la gonna molto ampia,resa ancora più voluminosa dalla sottogonna modello che restò popolare anche durante gli anni 60.
Ecco vorrei specificare che per le Soft Gamine consiglierei gli abiti non dei primi anni 50,che si differenziano nello stile e nelle forme dei colli bensì quelli verso gli anni 60 ..
Le differenze sono oltre l'ampiezza della gonna soprattutto nella parte alta dei vestiti.
Gli abiti abbottonati fino la vita con i revers più ampi,ad esempio erano molto diffusi all'inizio degli anni 50 e sono decisamente più voluttuosi ,più stile romantic puro.
I modelli senza spalline o senza maniche con gli scolli a barca fecero la loro apparizione verso la metà degli anni 50 e sono più indicati per le SG.
Mischierei molto righe,pois e quadretti Vichy,scorciando di parecchio la lunghezza mantenendo pulita la gonna senza svasarla eccessivamente .Gli outfit dal sapore più rock'roll alla Grease li sperimenterei più sulle romantic pure,per quesra tipologia è più indicato il preppy style giocando molto con gli accessori e con se stesse.Ricordate che avete molti alleati soprattutto le righe,i pois e i quadretti Vicky quindi GIOCATE.
Le Soft Gamine sono adatte anche all’abito Skater, (derivazione degli abiti prendisole detto in gergo) è un miniabito ispirato ai vestiti delle pattinatrici anni Cinquanta,è giovane, civettuolo,la gonna poi è ampia ma non esagerata come per le Romantic stile Dior,è più ridotta e più corta,adattissima alle SG .
Lo Skater ha il corpino aderente, una cucitura in vita e una gonna svasata a pieghe però ne ho visti pure a vita stretta con gonna godet o a ruota .
Le pieghe variano possono essere a cannoncino,invertite,a raggio di sole oppure piatte,inserite nella cucitura a vita oppure nello sprone.
Gli Skater attuali hanno pieghe permanenti realizzati con pressione a caldo su tessuti sintetici, l’effetto creato non si ottiene altrimenti , ci ho provato più volte a fare qualche modellino ma senza pressione a caldo è impossibile.
Come altra opzione c’è la leggera arricciatura con strati di varia lunghezza ..
Il corpino può avere una marea di stili, il modello a cuore è più indicato per le Romantic a mio avviso,anche a bustier direi,e idem per i modelli con reggiseno incorporato per creare sostegno al seno e valorizzare il decolté..
Per quanto riguarda l’integrazione di sottogonne in tulle , e le maniche a petalo o tre quarti,esse sarebbero indicate sempre per le Romantic pure.
Per le Soft Gamine punterei sullo smanicato e aggiungerei mini pull per creare un minimo di stratificazione,poi darei un tono più giocoso come fece Norma Kamali nella versione anni Ottanta e poi me la <<giocherei>> molto con determinati accessori e colletti.
Sarebbero adatti pure modelli fatti in due tessuti fantasia, ad esempio il corpino fatto con un determinato motivo e la gonna in un altro.. Credo Orla Kiely (è una stilista di Dublino conosciuta ad Harrods, il suo stile anni 50 è unico; mi portò delle cose mio padre nel ‘98 tornando da un viaggio e me ne sono innamorata ) abbia fatto dei modelli così se non erro nella collezione 2009, perché in quella 2010 la silhouette era già più pulita e piena di dettagli Flamboyant Gamine e non Soft Gamine..
-Ho notato che la principessa Kate (Flamboyant Gamine) indossava un cappottino della sua collezione ,un vintage anni 60 riadattato color senape e con una fantasia tipica <<alla Orla Kiely>>.-

Ho detto più o meno tutto ,forse potevo citare i famosissimi abiti a palloncino di Christian Lacroix ma ho sempre pensato che sono troppo estremi per le Soft Gamine, l’effetto <<meringa>> toglie il lato Lolita che appartiene a questa categoria da me tanto amata ..
Look consigliati: Olrla Kiely,mix and match,quadratini,pois,righe.
Vip di riferimento Brigitte Bardot.






































































































Spero possa essere di vostro gradimento.
To be continued Giusy dG per R&M.
(Ringrazio Giulia LG.per avermi aiutato a reimpostare tutta la traduzione in maniera più fluida e Martina-Raven per la traduzione  ).



1 commento:

  1. Hello. Unfortunately I know Italy a liitle, but the pictures are your idea's good reflexion. :) I am soft gamine probably and I have some troubles what clothes I should wear to look well. Best regards.

    RispondiElimina