14 agosto 2015

Armocromia - Primavera

L'irriverenza è la paladina della libertà, se non la sua unica difesa. Mark Twain
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/umorismo/satira/frase-106805>
Questa è la stagione più leggiadra di tutte, la più irriverente...La primavera. In Italia, come ho già detto più volte, l’armocromia è poco conosciuta e trattata in modo poco professionale, pochissime sono le persone che ne hanno una conoscenza approfondita e di consulenti del colore credibili non ne esistono quasi (non che all’estero sia per forza meglio, anche lì le analiste serie sono poche e in compenso la materia è molto conosciuta e sfruttata = cialtrone a manetta!). Mi sono quindi detta: se le utenti arrivano qui cercando “armocromia” con tutte le varianti possibili, forse è perché se ne parla ancora poco e il web in italiano non offre abbastanza spunti degni di interesse. Insomma, tutto ciò mi ha spinta a riprendere a parlare di armocromia in modo più esteso di quanto non abbia fatto da un po’ di tempo a questa parte.
Il clima che c’è là fuori in realtà mal si sposa con la stagione di cui mi appreso a parlare. 

Con forte anticipo rispetto al disgelo, stasera voglio parlarvi dell’altra tipologia dai colori vivaci: la PRIMAVERA.


Che dire di questa stagione? Per quella che è la mia esperienza, dopo oltre 12 anni di studio del colore, la primavera è una delle stagioni più amate e desiderate insieme all’inverno: in genere se non si è attirate dall’inverno perché, che so, si ha un colorito tendenzialmente caldo, o davvero molto caldo, per cui si scarta per forza una stagione dai colori freddi, o se si amano di più i colori caldi, si vuole essere primavere. Perché la primavera è la stagione dei fiori, dei colori vivaci, degli uccellini canterini, del sole che scioglie la neve e della natura che riprende vita. Le immagini mentali che associamo alla primavera sono allegre, spensierate, piene di gioia di vivere e calore. In realtà, per quella che è la mia/nostra esperienza, di forum e non, almeno in suolo italico la primavera è una stagione decisamente poco comune. Sarà perché è una tipologia alla quale in genere sono associati colori nel complesso chiari, fatto sta che, a differenza di quel che potrà risultare nei paesi più a nord, le primavere da noi latitano.
Vediamo le 4 tipologie di primavera nel dettaglio.


Primavera brillante

Corrisponde al mese di marzo, il calore del sole si insinua nel gelo invernale, i colori squillanti della primavera fendono il bianco della neve creando un paesaggio pieno di contrasto.
Eccoci subito con una delle stagioni più amate del cerchio stagionale, nonché una delle più rare in assoluto. La caratteristica dominante dei colori della primavera brillante è, appunto, la brillantezza dei suoi colori, che sono veramente molto accesi, quasi quanto quelli dell’altra stagione brillante, l’inverno. Il contrasto dei colori è molto alto, per cui questa caratteristica va riprodotta nel trucco e nell’abbigliamento. È l’unica tipologia primaverile con grande contrasto nei colori e sulla quale il nero risulta armonico; le persone che ne fanno parte possono avere caratteristiche che non rimandano subito alla primavera, è difficile tracciare uno stereotipo della primavera brillante perché davvero, ne ho viste…di tutti i colori…mi sento di dire che forse è la stagione con più varietà di coloriti al suo interno!
I colori migliori della primavera brillante sono il fuchsia caldo, il verde lime, il rosso acceso, il blu cobalto.
I colori peggiori della primavera brillante sono quelli che non rispettano la dominante accesa del loro colorito, quindi NO ai colori soft, ai colori pastello chiari e a quelli troppo freddi, essendo la temperatura delle primavere neutro-calda.
I rossetti migliori per la primavera brillante sono in hot pink, fuchsia caldo, corallo rosato e rosso, ovviamente molto accesi.
Come scrivevo nella premessa, si tratta, al pari dell’inverno brillante, di una tipologia molto rara, avere croma (= brillantezza dei colori) e contrasto così alti non è caratteristica comune negli esseri umani.
Esempi famosi Rose McGowan,Emilie de Ravin















Primavera assoluta

Corrisponde al mese di aprile, siamo nel pieno della fioritura primaverile, i colori sono sbocciati ovunque, gli alberi sono in fiore e l’inverno è ormai un lontano ricordo.
Le persone di questa tipologia hanno come tratto dominante un colorito caldissimo e vivace, possono portare, se vogliono risultare armoniche, solo ed esclusivamente colori caldi e accesi. A differenza dell’inverno però, il contrasto dei colori è medio, non c’è nulla di netto e tagliente nei caldi colori primaverili di questa stagione. A dispetto di ciò che si potrebbe pensare, le primavere assolute hanno una profondità discreta, media, non è una tipologia da colore pastello classico, quelli sono colori da tipologie più diafane e chiare, e riescono a reggere un contrasto decente.
I colori migliori per questa tipologia sono l’arancione acceso, il giallo caldo dei narcisi, il verde smeraldino dell’erba di un prato primaverile, il pesca caldo rosato.
I colori peggiori che le primavere assolute devono proprio evitare sono i colori freddi, così come la mia stagione non è in grado di portare colori che contengano anche solo piccole tracce di calore, per la primavera assoluta vale l’inverso: il loro colorito così caldo, spesso pescato o dorato, non è in grado di portare colori con minime tracce fredde al loro interno, senza esserne danneggiate e risultare come appena uscite dal congelatore!
Sulle primavere assolute i rossetti ideali sono pesca acceso, rosato caldo, corallo, rosso caldo acceso.
Ecco qualche vip per darvi un’idea dell’aspetto tipico delle primavere assolute. Ho scelto non a caso solo persone rosse di capelli: è la tonalità che risulta più donante su questa tipologia, anche su chi non è rosso di natura.
Esempi Vip :Nicole Kidman,Marcia Cross,Dita Von Teese
























Primavera chiara

Corrisponde al mese di maggio, il sole è ormai quasi estivo e inizia ad essere così alto da sbiadire i colori, li rende diafani, leggeri e delicati, per quanto risultino ancora vivaci e allegri.
Siamo arrivati alle stagioni eteree per eccellenza, dai colori dolci, trasparenti, fini, da bambina quasi. Sono tipologie dai colori pastello, vivaci e neutro-caldi. La caratteristica peculiare delle primavere chiare è la delicata luminosità dei loro colori, è infatti una luminosità diversa da quella delle stagioni brillanti: qui non c’è nulla di sfacciato, squillante e prepotente, i colori sono luminosi ma teneri e tranquilli.
I colori migliori delle primavere chiare sono l’albicocca, il verde chiaro delle foglioline appena nate, il corallo e il giallo, ovviamente chiari.
Com’è facile immaginare, i colori peggiori per questa tipologia sono i colori scuri, cupi e troppo saturi. Inutile spiegare che il nero è l’opzione peggiore per le persone con questi colori. Le tipologie chiare ed eteree di colori in generale sono molto penalizzate dai colori scuri, ne risultano istantaneamente invecchiate e incupite dall’indossarli. Anche i colori troppo accesi non sono indicati poiché troppo saturi e violenti quasi, su coloriti così cristallini. Il contrasto di questa tipologia stagionale è basso, per cui i colori andranno indossati e utilizzati nel trucco tendendo un contrasto blando tra di essi.
Indicatissimi come rossetti il rosa chiaro tendente al pesca, l’albicocca, il rosso e il corallo, in versione chiara e neutro-calda (calda ma non troppo).

In Italia è veramente molto difficile trovare queste tipologie, che invece si incontrano molto facilmente all’estero, nei paesi anglosassoni e nordici in generale. Come noterete, quelli che ho scelto sono tutti biondi (uno rossiccio, alcune primavere chiare sono rosse) e non a caso: è una delle poche tipologie che risulta più armonica coi capelli schiariti. I vip di questa stagione sono molti, ne scelgo alcuni
Blake Lively, Jude Law,Kate Hudson.




















Primavera chiara soft

Corrisponde al periodo a cavallo tra i mesi di maggio e giugno, quando il sole sta per giungere al suo apice estivo, i suoi raggi sono sempre più caldi e i colori risultano sempre più offuscati dal calore dell’estate imminente.
Concludiamo la nostra carrellata primaverile con la primavera chiara soft, ultima arrivata nella teoria dell’analisi personale del colore, che col nuovo sistema 4x4 prende in considerazione anche la scala di grigio. Col vecchio sistema a 12 tipologie, la primavera era una stagione a croma alto/medio-alto, per cui i colori delle palette di tutte le primavere erano vivaci. Su alcune persone però, i colori primaverili erano troppo squillanti ed evidenti, ma allo stesso tempo i colori autunnali risultavano spenti e pesanti: aggiungendo un tocco di grigio alla palette della primavera chiara, si ottiene una tipologia inedita, eccezione tra le primavere, con colori più smorzati, per quanto non da risultare spenti come quelli dell’autunno: la primavera chiara soft. I colori rimangono sempre in primo luogo chiari e luminosi MA con una piccola quota di grigio che ne abbassa il croma, che diventa così medio-basso, mentre il contrasto complessivo dei colori resta piuttosto basso.
I colori più donanti su questa stagione sono in pratica i colori della primavera chiara leggermente più spenti: rosa pescato medio, albicocca, violetto e rosso, chiari e al contempo soft.
Come per la vicina primavera chiara, i colori peggiori rimangono il nero e tutti quelli scuri, cupi e troppo saturi. In questo caso i colori vivaci saranno ancora più punitivi perché il croma dei colori della persona primavera chiara soft è più basso.
I rossetti migliori andranno scelti nei toni del pesca rosato soft, salmone soft, corallo chiaro soft.
Al pari della primavera chiara, anche la primavera chiara soft è una stagione difficile da incontrare a queste latitudini…forse ancora più della sua sorella vivace! I vip che abbiamo scovato sul forum sono molto pochi (e alcuni neanche tanto sicuri), ve ne propongo alcuni a titolo d’esempio, tra l’altro solo uno è farina del nostro sacco ma mi sembra messo al posto giusto. Come le primavere chiare, anche le primavere chiare soft tendono ad essere bionde o comunque a risultare migliorate dai capelli schiariti!
esempi vip Rebecca Romjin.














Silvia e Giusy


Basi Armocromia 
Articoli Primavera
Collage Look Estate e Primavera 

Nessun commento:

Posta un commento